Archivio di Settembre 2008

14 settembre 2008… finalmente giunse la pioggia!

Giovedì 25 Settembre 2008

30 litri abbondanti per metro quadro nel basso Salento dopo quattro mesi e mezzo di “cielo sereno o poco nuvoloso”

“Ciclomundi”

Mercoledì 17 Settembre 2008

Festival nazionale del viaggio in bicicletta

Portogruaro (Venezia), dopo l’enorme successo di pubblico e media della prima edizione, Ediciclo Editore, proponee la seconda edizione di «Ciclomundi – Festival nazionale del viaggio in bicicletta». Gemellato con il «Festival du Voyage à velo» organizzato da oltre 25 anni dall’Associazione Cyclo Camping International di Parigi, il Festival gode del patrocinio delle istituzioni e delle maggiori associazioni legate al mondo della bicicletta e della mobilità sostenibile. Il programma è ricco di novità e grandi appuntamenti che si articolano in due giornate, sabato 13 e domenica 14 settembre 2008, ed un’anticipazione venerdi sera 12 settembre con l’incontro-reading «Preistoria del viaggio in bicicletta» dedicato ai pionieri dei viaggi a pedali. Info: ufficio.stampa@ediciclo.it o www.ciclomundi.it, www.ediciclo.it

Allarme siccità nel mezzogiorno

Mercoledì 17 Settembre 2008

 

11 settembre 2008 - I tecnici di Confagricoltura stanno monitorando costantemente lo stato delle coltivazioni in tutte le regioni meridionali. Particolarmente drammatica la situazione nel Sud Sardegna per la persistente carenza idrica, con danni alle colture, viticoltura compresa, che ha spinto a chiedere lo stato di calamità naturale. Non va meglio in altre aree meridionali, come la costa ionica in generale. Nel foggiano si registrano danni soprattutto al pomodoro (per le produzioni tardive) ed in tutta la Puglia si temono inoltre conseguenze sulle colture poliennali (uliveti e frutteti), che rischiano di vedere intaccati i raccolti per le prossime annate agrarie. Gli invasi della Basilicata, da cui dipendono le forniture per le abitazioni, le industrie e le coltivazioni delle due regioni (solo la provincia di Foggia attinge dal Molise), sono ai minimi storici a causa della siccità. Il forte ridimensionamento delle riserve, che in alcuni casi ha raggiunto il 50% della media storica, ha indotto il Presidente della Basilicata, Vito De Filippo, a ridurre da domani le forniture per uso irriguo, fino ad arrivare alla totale sospensione del servizio. D’accordo con i tecnici pugliesi e in linea con quanto deciso in sede di Comitato di coordinamento nelle condotte sarà ridotta ulteriormente l’erogazione, ma in maniera graduale per non creare disagi alle colture che hanno ancora bisogno di acqua per completare il ciclo produttivo. Il provvedimento non riguarda, al momento, il servizio idrico nei centri urbani, ma non sono esclusi razionamenti nel caso persista l’assenza di piogge.

 

Speriamo che la ricerca dei buchi nelle tubazioni dell’Acquedotto Pugliese sia sempre fortunata e i lavoro per chiuderli il più semplice e veloce possibile.

liberamente tratto da:

http://www.ilpaesenuovo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4276

http://www.sestopotere.com/index.ihtml?step=2&rifcat=230&Rid=177151